sabato 12 gennaio 2013

Tema: Standing ovation

Svolgimento

Si è rotta la cinghia della tapparella. Poi la molla di richiamo. Poi ho smontato in equilibrio precario sullo scaletto il pannello di legno di pura quercia scandinava di trenta chili. Poi è scesa la madonna. Poi mi è caduto il cacciavite dallo scaletto. Poi son scesi un paio di santi ortodossi a far compagnia alla madonna. Poi ho modificato la molla di richiamo perché non andava con l'accrocchio nuovo. Poi la cinghia era corta. Poi l'ho riportata e ne ho presa una di 130 metri in fibra di carbonio. Poi è arrivato san Girolamo e santa Chiara in leggero stato di ebbrezza. Poi son risalito sullo scaletto e rimontato il pannello scandinavo con una leggero slittamento della terza lombare. Poi ho dimenticato il martello e la forbice nel vano richiuso da quattordici viti bulgare. Poi ho riaperto il sarcofago scandinavo. Poi è sceso san Filippo in compagnia di san Claudio ed una carina martire poco nota. Poi mi è partita la molla di richiamo caricata al massimo e stavo perdendo due falangi. Poi è arrivato san Giuseppe e mi è stato di conforto. Poi ho avvitato, inchiodato, saldato, cementato, sudato, benedetto e provato...EUREKA!!! funziona!!! I santi mi hanno salutato con una standing ovation. Adorabili.

Roberto Testa

13 commenti:

  1. Favoloso. Vorrei averlo scritto io.
    (emoticon invidia) RQ

    RispondiElimina
  2. Grilletto Salterino12 gennaio 2013 15:07

    mi associo ai santi
    applausi a scena aperta

    RispondiElimina
  3. in caso di rottura contattatemi...pit stop in dodici minuti netti! sono bravissimissimo e benedetto dal divino.

    RispondiElimina
  4. Lascia stare, anch'io mio malgrado sono diventato un tapparellista della domenica.
    PS Per chi non lo sapesse, le tapparelle non sono delle ragazze molto basse.
    (emoticon maledette) RQ

    RispondiElimina

  5. Invito - italiano
    Io sono brasiliano.
    Dedicato alla lettura di qui, e visitare il suo blog.
    ho anche uno, soltanto molto più semplice.
    'm vi invita a farmi visita, e, se possibile seguire insieme per loro e con loro. Mi è sempre piaciuto scrivere, esporre e condividere le mie idee con le persone, a prescindere dalla classe sociale, credo religioso, l'orientamento sessuale, o, di Razza.
    Per me, ciò che il nostro interesse è lo scambio di idee, e, pensieri.
    'm lì nel mio Grullo spazio, in attesa per voi.
    E sto già seguendo il tuo blog.
    Forza, pace, amicizia e felicità
    Per te, un abbraccio dal Brasile.
    www.josemariacosta.com

    RispondiElimina
  6. Vi prego, abbattete Josè Maria Coso... sta spammando così tanto che a breve interverrà il garante come per Monti

    Caro Roberto, tema simpatico e divertente (soprattutto perchè brevissimo).
    Ma quella di eufonica prima della carina martire mi ha causato spasmi intestinali.

    RispondiElimina
  7. Standing ovation per te Arrobe' che mi fai sempre tanto ridere!
    Per fortuna ho le persiane,con le tapparelle ho chiuso per sempre!

    Alessandro,e' breve perche' glile'ho rubato su FB :)era un breve post.

    RispondiElimina
  8. wood lo sapevo che ci cazziavano...eppure avevo scritto largo largo da riempire dodici paginette, porca dei quella miseria zozza!...


    Ps: José María Souza Costa è mio cugino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i giorni pari...

      Elimina
    2. Arobbe', dopo questo cazziatone non ti dannare e non fare gesti inconsulti come quello di impiccarti con la corda consunta della tapparella!!

      Elimina
  9. ahahahaa, una risatona ogni tre righe.. (la carina martire una spanna su tutto il resto)
    troppo bravo, troppo ridere
    (questo lo inseriamo nel prox reading, lo facciamo leggere a Gualtiero)
    gd

    RispondiElimina