venerdì 18 ottobre 2013

Tema: Giusy Ferreri, seconda classificata a X Factor 2008

Sez. Il Secondo Posto
Svolgimento

Ma quant’ è simpatico quello con i capelli ricci!, come si chiama? e che nome ha il suo gruppo?, chiede mia madre a mia sorella.
Ma che ne so. (A lei piace Giusy Ferreri, gli altri cantanti potrebbero morire). Ma’, è una band!
Ah, e come si chiama la sua band?
Aram Quartet, e ora stai zitta che non mi fai capire niente.
Mia madre, con i grembiule e lo strofinaccio ancora in mano, che stava finendo di pulire la cucina, scivolò pian piano dal bracciolo sul divano accanto a quell’ arpia di mia sorella che, con un occhio ad X Factor e un altro al portatile, smanettava su Google per trovare la traduzione di una versione di latino che la prof voleva per l’indomani.
Mamma, ma che fai?, ti sposti per favore che mi fai cadere i fogli!
Ma dico io, se devi studiare perché non te ne vai in camera tua e mi lasci vedere il programma in santa pace.
Ma non devi finire la cucina?
Se parli ancora la finisci tu la cucina e in più te ne vai nella tua stanza a studiare come si deve, no che prendete in giro i professori!
Mia sorella, incazzatissima, si alzò dal divano, prese fogli e portatile e sbatté il tutto sul tavolo da cucina. Intanto ad X Factor c’era un gran movimento tra i giudici: Morgan ringhiava contro la Ventura, la Ventura starnazzava, la Maionchi tra un Blurp e un altro (e totalmente per i casi suoi), ribadiva la solita frase: siete bravi ma per me è NO.

C’è la tua!, come si chiama la tua?
Giusy Ferreri, e non è la mia, caso mai faccio il tifo per lei!
Lo sai che non vincerà vero? non ha la potenza di quelli con il riccio!
Aram Quartet, mamma, si chiamano Aram Quartet!
E io che ho detto?!
Quelli con il riccio. 
Perché non c’è il riccio nel gruppo? 
Mamma, smettila e fammi un po’ di posto che voglio vedere chi vince.
Hai trovato la versione?
Sì. 
Ma me lo spieghi perché ti sei ridotta a quest’ora?
Oggi pomeriggio sono stata impegnata con il televoto. Però l’ho fatta, guarda, Cicerone dall’italiano al latino:

Si tu fuisset mecum haec sera
Ego fuissem felix et tu scire acsai
Luna sentivisset melio hunc piccolam
Mancavissem de nostalgia qui ab lontano
Torneas ut portarem me via
De noster amor solum sciat
Qui tempus cancellaverim et nulla sopraviveret

Non dementicare umquam me
Aliquam meamm consuetudinem
Post omnes mansimus
Et hic non est solum particularem

Non dementicare umquam me
De mirabilia fabula
Qui tu habere scriptam
Felix finis expectabatur et gradiorem

Figlia mia, prima che divento nervosa e sfascio questa televisione, Cicerone canzoni per cantanti racchie mai ne scrisse.

Lucia Immordino

30 commenti:

  1. bel post ispirato al maluchiffari!!
    W 'a mmurdinu
    GD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a mmurdina, con la a finale!

      Elimina
  2. Mi piace la vena comica che si cela dietro la facciata della scrittrice seria. Complimenti Lucia per questa capacità di sdoppiamento.
    A parte che devo fidarmi, perché del latino delle scuole medie non mi ricordo niente, questa versione è veramente incantevole, nel senso che non si può cantare.
    Poi, per la pignoleria che mi perseguita, volevo dire che io avrei reso più evidente l'inizio dei dialoghi, per esempio con un trattino.
    E poi in fondo non è così racchia. Ciao. (X-emoticon )

    RispondiElimina
  3. Io i trattini non li ritengo necessari. Immaginare un dialogo non è difficile. E il tono di tutta la scrittura è da battibecco tra mamma figlia insolvente con i doveri scolastici e Santa Tecnologia. Un'opera d'arte, scultura vista adesso, mentre smanetto, alla fiera dell'arte di Verona, non famosa sicuramente mai, ma di grande forza espressiva e messaggio, raffigura un omino seduto,(sempre seduto) con a posto della testa una innumerovole serie di portalampadine...
    (Emoticon dell'emoticon)

    RispondiElimina
  4. Veramente originale l'dea di tradurre la canzone della Ferreri in latino. Chissà come suonerebbe, non che mi piaccia particolarmente manco in italiano.
    Complimenti a Lucia

    RispondiElimina
  5. Brava Lucia! Post divertente, bella idea e descrizione veritiera della vita familiare ;)

    RispondiElimina
  6. Mi sono vista "riveduta e corretta" come soltanto mia figlia sa fare da quando ha deciso che sono una vecchia che non capisce niente.
    Per inciso a costo di essere impopolare io adoro X-Factor e ho apprezzato il tema.

    RispondiElimina
  7. E' vero. Sento ancora mia madre urlare:"Vai a studiare!" Ci fossero stati ai mie tempi il tablet e google forse non avrei nemmeno comprato il vocabolario di latino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehm...volevo accodarlo al commento di BV

      Elimina
  8. Luce honorem! splendidum et delicatus tuus canticum est
    Post fuisti bona!

    RispondiElimina
  9. Bello il nome degli Aram Quartet che la mamma non riesce a pronunciare. Tipico delle mamme, davvero perfetto.

    RispondiElimina
  10. Vi ringrazio dei commenti, siete sempre molto carini. A onor del vero l'idea della traduzione è stata del D'Amato che, da buon rompicoglioni, che c'ha azzeccato; per il resto non ritengo questo un gran post, ma certamente ci si può cazzeggiare. L'abbondanza delle parolacce è per scandalizzare il Quagliana.
    Emoticon dell'autoironia.
    L.I.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ci hai azzeccato in pieno. Proprio leggendo questo tuo commento favoleggiavo di risponderti e redarguirti. Pentiti sorella (emoticon esclamativo)

      Elimina
  11. Ahahahah fichissimooo!!!
    Lo faccio leggere subito a mio figlio, liceale classico, lui ha la fissa per gli U2, sia mai che gli viene la voglia di tradurli in latino.

    RispondiElimina
  12. Ahahah, al concerto "Donne per l'Abruzzo", che hanno fatto a Milano, ero lontanissimo dal palco e vedevo tutte le cantanti che si alternavano piccolissime, della grandezza di una caccola. Bene, l'unica che non riuscii a vedere fu proprio Giusy Ferreri: una cosa minuscola minuscola che saltellava sul palco cantando "Nooon ti scordar mai di me..". Proprio racchietta è!
    Comunque, Lucia, questo post è leggero leggero che si legge velocemente (a parte il latino che per leggerlo cantando ce ne vuole eheh).
    Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Orlando, vedo che le tue metafore sono sempre soavi

      Elimina
  13. Ahahahh brava Lucia!
    Io però non avrei osato così tanto, che scommetto ti ritroverai a dover cantare ai reading adesso!
    Ps. Ora gli Aram Quartet non esistono più, ma a me Antonio Maggio solista mi piace assai! ;P
    AG

    RispondiElimina
  14. Lucia..ma per caso non è cha fai parte anche tu del laboratorio di TCDM?
    no perche' l'impostazione del pezzo pare molto simile alla scrittura che usa filippo..è possibile? Anche Antonella Tarantino scrive cosi'.
    Insomma Fili sei peggio della HOLDEN metti il marchio sui tuoi alunni ( sempre che Lucia frequenti la classe)

    A parte questo, il pezzo mi piace! veloce e di piacevole lettura! Ma speigami il secondo posto dove sta??

    Braverrima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, frequento sti scalmanati da qualche mese e segurli mi diverte parecchio; per quanto riguarda il marchio è piacevole giocarci, ma alcuni pezzi non credo potranno usufruire di contanto contrassegno.
      La storia del secondo posto non serve che si evinca dal post, poiché essa è solo una scusa per far ricordare agli estimatori del genere che la Ferreri arrivò seconda nell'edizione di X Factor del 2008, ma ne risultò vincitrice nella sostanza: per vendita di cd, per numero di concerti e per popolarità.
      Gli Aram Quartet vinsero quell'edizione ma non predussero granché come gruppo e poco dopo si sciolsero.
      Grazie per il braverrima.
      L.I.

      Elimina
    2. Anna, a me il D'Amato il marchio non me lo faccio mettere, piuttosto scoppio. (emoticon Xscrittor)

      Elimina
  15. Mi sono appena accorta che nel commento precedente ho abbondato con i "che". Facciamo così, scegliete quello che vi piace di più e l'altro lo eliminate.
    Emoticon del gioco.
    L.I.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo D'Amato ci sta distruggendo!

      Elimina
  16. Raimondo guai a te !! cerca di mantenere la tua "chiocciolatura" ne! ogni tanto mandami dei pezzettini privati di modo che io possa controllare che non ti stai "DAMATIZZANDO" :)

    RispondiElimina
  17. Valeria.... "SDAMATIZZATEVI" !! e tu quando ci scrivi qualcosa ??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì dai alla fine ognuno ha il proprio stile personale... ma non è possibile che appena inizio a leggere un libro conto i "come" e i "quel/quello/quella"... e Lucia adesso fa l'editing sui propri commenti! Ahi ahi...
      Bhe io ho scritto qualcosa ma non mi ha convinto, ma forse presto su Tutta Colpa della Maestra un mio pezzo-cazzeggio

      Elimina
  18. Ho scatenato l'infernooooooooooooooooooooooooo.......................................
    Emoticon maligno.
    L.I.

    RispondiElimina
  19. Ah Lucia, queste povere mamme! Non solo sempre con lo strofinaccio in mano, ma pure bistrattate e prese in giro...
    Bel pezzo, leggero e veloce. E mi è piaciuto pure l'inferno.....
    pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che ti voglio bene, Pat!
      I.L.

      Elimina