lunedì 6 maggio 2013

Tema: Lettera di Lady Gaga

Svolgimento

17 aprile 2013, New York.

Carissimi Monsters,
Oggi e il resto dei giorni mi avete dato molta forza. Avete reso possibile il mio sogno: quello di essere sentita in radio dal mio ex e che lui potesse tutte le volte impallidire pensando cosa avesse lasciato. Siete la cosa più dolce che io possa dire di avere. Tuttavia devo darvi un annuncio che vi spezzerà il cuore: tutto è successo così in fretta, ma quando è arrivato il momento di affrontarlo ho riflettuto sulle tante storie ed esperienze che avete condiviso. Una grave malattia mi sta mangiando il seno. Ieri ho convocato la stampa; ma quella cagna di Laurieann Gibson ha voluto prendere il sopravvento e non mi ha lasciato parlare, poi voi lo sapete come non mai quanto io non ami parlare in pubblico. Io e il mio talento ci siamo sentiti minacciati dalla sua presenza. Questo fa parte dell’ipocrisia dell’industria musicale contro cui mi trovo a combattere tutti i giorni. Ieri ho inaugurato la mia mostra personale dove ho esposto la mia collezione di vestiti e i migliori artisti, le loro performance più grandi. Durante questo vernissage ho osato, come mai prima nella mia carriera artpop: mi sono liberata con un rutto e loro mi hanno tacciato di maleducazione. Mi sento inutile umiliata. Ursula mi vuole sempre di più, si sta prendendo la mia anima pezzo per pezzo. Non ho più voce per dire quanto vi ami, e non so come esprimere il piacere degli incontri nel backstage, nel leggere le vostre lettere, nel vedervi condividere la triste notizia. Mi sto chiedendo ancora come ho permesso ad Ursula di vincere.

A volte siete così coraggiosi che mi terrorizzate. Non riesco a reggere il peso di questa sensazione di morte. Ho deciso di ritirarmi dal palco per combattere ancora una sfida, un gioco che spero di vincere.
Vi amo e sono orgogliosa di essere una parte della vostra vita. Se si può fare, posso farlo anch'io  e se rimaniamo insieme possiamo superare qualsiasi cosa. Con amore, Gaga”.

 Irene Dorigotti

 


28 commenti:

  1. Ahahahah, adesso giochiamo a INDOVINA CHI? ahahah
    Secondo me l'autore è uno tra Roberta, Meis o Roberto Testa.
    Ho dei buoni motivi per pensare che non si tratti di Meis, la scrittura potrebbe essere quella di Testa ma non sono convintissimo, mi rimane solo la Leprix...

    RispondiElimina
  2. è una richiesta precisa di chi l'ha scritto, usare uno pseudonimo a mo' di gioco...ho rispettato la sua richiesta ma non credo riuscirò a tacerlo per molto eh eh eh anche perchè mi ha assai spiazzato
    Meis

    RispondiElimina
  3. Fuori mi chiamo. Ieri ieri ho fatto gli gnocchi, poi li ho mangiati e digeriti. Per ultimo, sono andata a smaltirli in piscina. Non ho avuto un minuto di tempo per pensare a Lady Gaga, che avevo già preso in considerazione per il tema

    http://svolgimento.blogspot.it/2012/05/sez-salone-del-libro-i-temi-proposti-da_20.html#more

    Baci.

    RispondiElimina
  4. Non seguo Lady Gaga, non so chi siano i Monsters, ignoro l'identità di Jonathan Starless, potrebbe essere il poliedrico Melon. Ma che commento a fare? (emoticon interrogativo).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, per carità... io non mi immischio con 'sta pazza ululante

      Elimina
  5. mumble mumble...potrebbe essere ,Meis, Knulp...o la Wood ??
    Chi indovina vince qualcosa ?

    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no no...anch'io me ne chiamo fuori!
      Meis

      Elimina
    2. vista la tua cultura musicale poteva essere plausibile...
      ;-)

      Gli alttri 2 "sospettati" non hanno ancroa risposto, sarà un segno ?

      Elimina
    3. Io no giuro su amelia e Mici

      Elimina
    4. Se l'avesse scritto Wood avrebbe avuto il suo stile ironico inconfondibile. E poi non è il tipo da pseudonimi

      Elimina
    5. Manu hai ragione: i post della Wood sono più divertenti (e mai di cattivo gusto) , questo non l'ho proprio capito, ma vedo che non sono l'unica a non apprezzare....

      Elimina
  6. Dopo aver studiato per mesi sui libri di medicina,e aver pagato 50 euro per fare il test per poter frequentare l'università di medicina anno 2013 ecco i fogli delle domande. Srivere il vero nome di Lady Gaga ( domande sulla lingua inglese).Vi chiedo: se Lady Gaga ha un nome italiano la domanda doveva essere inserita nelle domande schizzofreniche italiane? Lady Gaga sà del grande onore ricevuto dal fatto che è stata inserita nei tes a trabocchetto dell'università di medicina? Mi chiedo chi è questo schizzofrenico che scrive i test , visto che vuole sapere anche quanti metri ci sono nel mare tra la punta piu sporgente della Sicilia e la punta piu sporgente di Reggio Calabria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ?????????????

      Elimina
    2. ehm... schizzofrenico è quando uno ha i freni azionati a olio (o qualsiasi altro fluido)? Uno pigia il pedale e i freni schizzano? La Gaga lo ? O non lo ?
      Lo sao, o non lo sao? Che meraviglia sto gagao Meravigliao...

      Elimina
  7. Ma perche' Lady Gaga è malata di cancro? E se lo è, cosa significa questa lettera e cosa vuol dire? bha'...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiungo..visto che Lady Gaga non è malata di cancro la trovo altamente fuori luogo

      Elimina
    2. è un post velato di sottile cattiveria, nonché, mi pare, da una critica alla moda ormai consolidata da divi, dive e divette di usare anche le cose più intime e personali per far notizia e per far parlare di sé...
      Meis

      Elimina
    3. E' una PORCATA di post e basta chiunque l'abbia scritto.
      E'banale , non dice nulla , ed è lontano anni luce dalla qualita' che abbiamo portato avanti su questo blog.

      E me ne dispiaccio
      una presa per il culo a tutti

      Elimina
  8. Sinceramente? Non l'ho capito.
    Manca un tema, non fa ridere, non fa pensare,il linguaggio è poco interessante ... insomma non è letteratura e nemmeno pop art. Poi l'uso volutamente sottolineato dello pseudonimo m'incattivisce: non è che mettendoci il quizzone il testo migliori poi se uno è convinto di quello che scrive lo firma e basta. Ma oggi è lunedì e tendo a non essere diplomatica, me ne scuso.
    La Manubirba

    RispondiElimina
  9. Posso dire una cattiveria?
    Forse è meglio se l'autore non si rivela.
    Mi sembra un pezzo senza nè capo nè coda e anche un po' di cattivo gusto

    Gabriella

    RispondiElimina
  10. Ma chi cavolo è Ursula??

    RispondiElimina
  11. Mi associo al coro di chi non ha capito.

    RispondiElimina
  12. Ho letto la lettera di Gaga ai suoi monster. Io la immaginerei esattamente come l'ha scritta ID, è credibile in quanto tra le righe, tra le sboccatezze si riconosce il piglio di un'artista che è riuscita a sconvolgere più di Madonna certi valoretti dell'Arkansas.

    Tematica cancro: è affrontata con garbo.
    Direi che un autore debba sentirsi libero di scrivere ciò che gli pare, purchè con intelligenza e garbo.

    A me il post piacque.
    GD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato che quella malato di cancro sia Anstacia e che in questo post si riprendano paro paro le sue dichiarazioni ai Fans.

      Mentre invece "Avete reso possibile il mio sogno: quello di essere sentita in radio dal mio ex e che lui potesse tutte le volte impallidire pensando cosa avesse lasciato" è della cantante ADELE ( wikipedia)

      "Ursula" invece sta per "ALIENO" lo stesso che usava la Fallaci.

      QUESTO POST non puo' averlo scritto Irene.



      Elimina
    2. Wood, se metti su google "Guerra e pace; plagio; ..." troverai che una scrittrice contemporanea ha avuto un gran successone copiando paro paro il romanzo russo... potrebbe essere una riscrittura, le tue fonti dimostrano che lo è, però è efficace, è una lettera credibboli. Anche io sono rimasto sorpreso (ma relativamente) quando ho letto il tuo post sulla polvere degli uffici Maserati...
      W, lo ha scritto ID
      GD

      Elimina
  13. Sorpresa ID, hai spiazzato completamente anche me.
    (emoticon ma chi è Ursula?)

    RispondiElimina
  14. Svelato il mistero sull'autore ... e il post mi piacque ancora meno: Irene sa scrivere moooolto meglio, che delusione !

    RispondiElimina
  15. Io continuo a non capirci nulla... è grave, dottore?

    RispondiElimina