domenica 25 marzo 2012

Tema: Esercizi letterari. Xanax



Partire dall'osservazione della povera stronza: grattare la semantica a tentativi buoni, sostantivi e aggettivazioni sovradimensionati. Infilare un preservativo per trattare un'interscambiabilità tra intolleranza e semolino, mantenere un assetto sulla linea verso il significato. Interpretare un certo grado di sobrietà sostenendo variazioni sismiche di livello, schiantarsi su piedi, mani e ineluttabilità. Sostenere asserzioni e accezioni sotto luoghi comuni di fosse larghissime e profonde che alzare la voce per andarsi a cercare rimane un'operazione tanto dispendiosa quanto inutile. Accusare nausea. Permettersi privazioni stese al sole in un bivani con cucina abitabile e fauna ostile alla fauna ostile. Riflettere sull'educazione dell'ostilità strappandosi un'unghia, grattarsi un callo. Fallo. Propaganda. Una bella storia, una bella storia, struttura, stile e crismi. Abbracciamoci a un tema, sbattiamolo forte, protocolliamo in carta semplice regolare, 38 come quelle scarpine prima che me le fottessero. Ignorare scelte empiriche di discoteche a tema e tubini stretti.


Sognare un' omofobia a strati secondo il girovita e osservarla dalla finestra di un forno che si accende solo da sotto, accorgersi dell'irreversibilità del cambio del tubo del gas, la redenzione. Spremere forte l'antropologia, le cene vegane, i cani. Detergere la pelle con un prodotto neutro di ventinove euro e novanta, sciacquarsi dalla salvezza a tentativi buoni, tre. Scivolare su un fondo di discrezionalità monoteista, mediocre e asciutta. Assicurarsi una buona estetista e biancheria candida . Accasciarsi su un fianco.



CB











17 commenti:

  1. bentornata Bonfiglio
    guarita e in formissima.
    bene, scrittura fintamente automatica, un'insieme calibrato di scatole cinesi. neo fortemente debilitante è che queste scatole sono della stessa dimensione, tutte hanno la stessa importanza e, di riflesso, tutte perdono pregnanza. manca un elemento narrativo che funga da sottotesto e che renderebbe il pezzo scorrevole e pregnante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando ti ho detto che il primo commento spietato lo volevo da te, intendevo in privato caro amico.
      arricentata mi sento.

      Elimina
  2. Sullo Xanax come scelta mi pare azzardata, forse intendevi Lexotan, En, Lendormin. Poi mi inquieta anche il detergente neutro da 29 euro. Si. Non riesco a spendere così tanto. Se si deve fare per stare tranquilli, qui siamo nel cubismo dlla letteratura. Perchè è più semplice dire: ho 10 euro, mi manca il detergente da 29 euro. Oddio: prendo lo Xanax se no ...spacco tutto.
    Ciao
    In ogni caso ammiro il coraggio!

    RispondiElimina
  3. Un testo regolamentativo che riassume tanta quotidianità senza far uso di luoghi comuni o altro. Il testo, nella sua brevità ha un suo crescendo, non mi pare piatto su un livello alto (per sintetizzare VB). A me pare pure che varchi la soglia della prosa per entrare nella poesia modello Bukowski (basterebbe distribuire opportunamente i rimandi a capo).
    Io i testi di CB li aspetto, li trovo magnifici, tutti tre metri sopra la media.
    W CB
    GD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma prima qualcuno mi spieghi la discrezionalità monoteista mediocre e asciutta.
      Tento di dare una chiave di lettura.Discrezione vuol dire riservatezza. Discrezionalità: potere di giudizio, affidarsi un giudizio e poterlo sostenere. Discrezionalità monoteista esclude altri giudizi, non tiene conto di altri, ma di un unico giudizio. Mediocre e asciutto. Quest'ultimo termine è favoloso: esclude come il monoteista che altro possa permanere, bagnare, contaminare.
      Il livello di lettura è alto come hanno già detto, ma preferisco un livello più convenzionale. Sperimentavo questo genere giovanissima.
      Poi ho cominciato a parlare e scrivere per essere compresa.
      La prosa cosiffatta mi sembra una ribellione. Lo si può anche trovare tra le righe. Ci ritornerò.
      Quando lo stile domina la scrittura, ...
      La ribellione è tutta in quelle righe:abbracciamoci a un tema, sbattiamolo forte in carta ecc. ecc.
      Non trovi Caterina di volere in quela frase dichiarare la tua superiorità intellettuale?
      Eppure torno a dire che apprezzo il coraggio. Tanto
      E per una pittrice oltre che scarabbocchia fogli come ti dirò...il cubismo ha creato dei quadri notevoli...
      Permetimi tuttavia di discostarmi.

      Elimina
    2. vabene cla. ne prendo atto ti dico grazie. te lo prendi un gintonic con me o ti discosti?

      Elimina
    3. Concordo,,,volendo anche giocare come ne "I fiori blu" di Queneau.

      Elimina
    4. Mi prendo il gintonic ma anche l'aperol spritz. Grazie anche a te.E aggiungo anche con piacere: vada per il gintonic e l'aperolspritz.

      Elimina
  4. Questa è prosa alta ma non è per tutti. D'altra parte, quello che per alcuni è un limite per altri è la punta più alta nella scala della bellezza. Caterina comunica malessere in modo non convenzionale, questo post è per me come un quadro di Pollock, richiede di perdersi per ritrovarsi. Evviva.

    RispondiElimina
  5. E adesso io che scrivo? Ha ragione la Lepri la prosa di CB, intuisco e capisco che è di un altro pianeta e 3 metri sopra il Xanax ma per me è difficile da comprendere...e me ne dispiaccio tanto! Ma un giorno pian pianotto mi imparero'!

    Per ora mi sembra uno spartito musicale troppo complicato per me che al massimo suono il piffero.Ho reso l'idea?

    Ciao CB bentornata!! yeahhh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più di uno spartito: la musica stessa.

      Elimina
    2. vud. mi dispiace
      lepri. il saldo dell'acconto mandatole le arriverà entro 3 gg.

      Elimina
    3. NON DEVI DISPIACERTI! devi esserne orgogliona! cosi' dovro' impegnarmi a leggere testi sempre piu' complicati!

      Elimina
  6. estremamente felice di questo ritorno :)

    Sognare un' omofobia a strati secondo il girovita e osservarla dalla finestra di un forno che si accende solo da sotto, accorgersi dell'irreversibilità del cambio del tubo del gas, la redenzione.

    questa frase è da cornice!

    GM

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'è una spiegazione a tutto ciò.
      a chiunque spariscono un paio di decoltè nere da 150 euro in una rovente serata di inverno al "Killer Plastic" sogna un' omofobia a strati secondo il girovita e osservarla dalla finestra di un forno che si accende solo da sotto, accorgersi dell'irreversibilità del cambio del tubo del gas, la redenzione.

      Elimina
    2. CLO che è anche CLA28 marzo 2012 19:15

      Da Dam!!
      Ecco qua il perchè.
      Secondo me l'omofobia a strati secondo il girovita è di duplice spiegazione, anche triplice, e così via.
      Dipende solo dai punti di vista.
      Caterina sei ok!
      E spero che ...a sabato?
      Si intendo potremmo spiegarci e prenderci il negroni e anche l'aperol spritz ( se vuoi)
      e parlare per ore di tutto il mondo racchiuso in queste righe!
      Un abbraccio
      Clo che è anche CLA

      Elimina