mercoledì 14 marzo 2012

Tema: Intercettatemi pure



Pronto Gina..Pronto mi senti?
Cosa urli non sono sorda.
Certo, così come io non sono debole di vescica.
Hai chiamato per fare esercizi di cattiveria?
No, no, volevo sapere come stai.
Bene grazie, ma credo che pioverà: c'ho un'occasione intestinale che annuncia tempesta.
Sì, lo so io che tempeste...
Ho preso anche i profilattici vivi per l'intestino che mi hanno consigliato, eppure cascasse il mondo se si smuove qualcosa.
L'età cara...
Forse è la volta buona che ti do' retta e passo ai farmaci onomatopeici!
Ecco brava, ma basta parlare di malattie che mi fai sentire peggio di quanto già non sto...Ho un'ansia oggi che non so' cosa mi è preso
Ma tu stai andando avanti con quella cosa della maestra? Quel blob?
Blog cara, blog.
Quello, quello.

Oh sì e sapessi quanto mi ci diverto: cari ragazzi sai? Mi piacciono tutti.
C'è quella di Torino che si chiama Anna, ma il cognome non riesco a dirlo che mi si sposta la dentiera. Poi quell'altra toscana. Sapessi che caruccia, ho visto una sua foto: tutta riccia riccia.
Ti ricordi cosa diceva l'Eugenio delle riccie?
Cara tuo marito lo diceva di tutte quelle che vedeva con una terza abbondante sul davanti, non solo delle riccie.
Hai ragione. Sempre stato un gran piacione il mio povero Eugenio.
E poi sapessi quante belle figliole giù in sicilia...E ancora la ragazza delle coppole, la Manubirba che già il nome secondo me dice tutto! Così come Lucia, Valeria e tutte le altre.
Beata te che fai vita mondana.
Non vedo l'ora di conoscerli tutti: e anche quello del suca...
Del che?
Non so dev'essere una di quelle danze moderne che ballano oggi i giovani...e poi il D'amato coi suoi puntigli e quell'altro giovane col bel faccino
Il Meis?
Macchè! Cara, il Meis è già stato giovane, adesso è nella fase della menzogna creativa sull'età, lascia fare, fidati.
Ti invidio sai un pochino, tu vai a divertirti e io mi muovo solo se mi viene il morbo di Pakistan
Ch'hai dei talebani in testa tu, quello è certo..Adesso Gina ti saluto. Stasera ho pilates.
E che ci viene a fare Pilato da te?
Buonanotte cara
A domani Ermelinda!

EF




Anche Ermelinda Frangisponde aderisce alle campagne contro la legge bavaglio che impedirebbe alla stampa di pubblicare intercettazioni telefoniche. Lei, come tutte le persone oneste non ha nulla da nascondere...Guarda caso i principali sostenitori di quella legge sono, in parlamento, quelli già inquisiti o sotto inchiesta! No alla legge bavaglio! 

34 commenti:

  1. ahaaaahaaaahahahahhahhahahaha
    W Ermelinda!!!!
    GD

    (eppure non è detto che non ci siano parole in codice in questa telefonata.)

    RispondiElimina
  2. Giovane col bel faccino? Ahahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non parlava di te, vanitoso!

      Elimina
    2. Mizza, sono curioso e allo stesso tempo preoccupato di conoscerti, cara Ermelinda!

      Elimina
    3. Anonimo bastardo!

      Elimina
  3. Stasera "ho pilates" è di sicuro un messaggio in codice! :)
    meis
    ps: stronza!

    RispondiElimina
  4. Caruccia! Io sono caruccia, capito??
    Invidiosi: crepate.
    (a proposito di strafalcioni: al mio farmacista una nonnina ha chiesto un'aspirina incandescente! E lui su questi piccole sviste farmaceutiche ha scritto ben due libri!)

    RispondiElimina
  5. Archeologia dell'intercettazione: Buonasera dottore

    Ciao, sono io
    Buonasera, Dottore
    Amore mio
    Sì, mi dica
    Non resistevo più
    Ah, bene
    Pensavo a te
    Direi che è importante
    Quando verrai
    Mah, adesso non so, dipende
    Non parlare se lì c'è lei
    Lascia parlare me, di' sì o no
    Certo, certo, d'accordo
    Ma vieni appena puoi
    Anche tardi, se tu lo vuoi
    Io tanto non dormirei
    Quanto mi manchi non sai
    Eh
    Mi ami o no?
    Ci può giurare, dottore
    Io di più
    No, non credo
    Ma lei adesso dov'è
    Vicino a te
    Sì, sì, senz'altro
    Ho sciolto tutti i capelli giù
    E ho il profumo che mi hai dato tu
    Ah, sì ? Non le ho dato la busta giusta ?
    Ma vieni almeno per un po'
    Non ho sonno, non mi sveglierai
    Di' quello che vuoi, però
    Stasera non dirmi no
    Eh, va bene, va bene Dottore, se è proprio necessario vengo
    Adesso chiudo, non vorrei fare insospettire lei
    Amore, io sono qui
    e potrei anche morir
    No, no, stia tranquillo, adesso la raggiungo
    Buonasera, Dottore

    Gd

    RispondiElimina
  6. Il D'Amato e le canzonette: che schifoooooo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (datele uno scheletro di dinosauro così si calma... ahahhahahaahhaaha)
      gd

      Elimina
    2. insomma non per fare le solite donne stronze però la canzonetta è proprio terribile! Sorry gd.

      Elimina
    3. birba, questa canzone la scrisse Paolo Limiti... non stiamo parlando di ciufoli...
      GD

      Elimina
    4. Ambè Paolo Limiti: non saranno cifoli ma non è Bob Dylan. E nemmeno Mogol. E forse un po' meglio di Nino D'Angelo? Ma io ho gusti musicali da punkabbestia e non apprezzo le melodie cariogene made in Italy. Ri-sorry :)
      Birba

      Elimina
  7. Dedicato alla Lepri:

    Prendi una donna, buttala a mare,
    lascia che impari a nuotare.
    Non farti vivo se comincia a chiamare
    che forse sta per annegare.
    Fai finta che non riesci a sentirla,
    con un bastone cerca di affondarla,
    Bada a non farle gli ematomi
    e poi calala in fondo, senza pietà.

    E allora sì che i tuoi suggerimenti apprezzerà
    lalaallaaallalllalaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahi....è stato bello conoscerti!

      Elimina
    2. Si è liberato un posto letto in quei di Moncalieri in occasione del Salone del Libro....

      Elimina
    3. coefficiente di bastardaggine di questi commenti: 100/100

      Elimina
  8. ok...dopo questa GD rimetto sullo stereo la cavalcata delle valchirie e aspetto :))
    meis

    RispondiElimina
  9. Io sono già all'estero...

    GD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma che sia oltreoceano!

      Elimina
    2. TU SEI E MORTO E NON LO SAI

      Ho gia' messo su E BAY il posto letto che avresti dovuto occupare in maggio

      Elimina
  10. che spettacolo Ermelinda e il suo post!

    RispondiElimina
  11. Arsenico e vecchi merletti :-)
    Ermelinda usa il veleno più che puoi.
    Credo che una legge bavaglio sia cosa interessante.
    Più un potente si arrocca
    più la sua fine è vicina.

    parto a breve, ma seguirò quando posso
    Hugs a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ella grande saggio, la potenza sta nel rapporto con la base
      GD

      Elimina
  12. DG next bones are yours.
    Love,
    R.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi le esponiamo permanentemente sul BLOG...

      Elimina
    2. Ricomincio a mangiare parmigiano, non vorrei fare cattiva figura!
      GD

      Elimina
    3. @Wood: e fu così che il numero di visite calò...

      Elimina
    4. senta, signor vegano giovane, per guardare i miei femori ci vogliono occhi....
      GD

      Elimina
    5. Guarda, me li cavo piuttosto...ahahaha

      Elimina
    6. Piu' che occhi, ci vuole un gran coraggio!
      Guardo in nome dell'amicizia che ci lega potrei anche portarti ognitanto un chinotto con la cannuccia

      Elimina
  13. Divertentissima questa storia: mi hai proprio fatto ridere!
    Ciao
    Lilli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Lilli ...a te bentrovata :)
      Ermelinda

      Elimina