lunedì 10 dicembre 2012

Tema : Caro diario

Sez. Aspettando l'apocalisse
Svolgimento

Caro diario.


6 dicembre


Dormito da schifo. Moglie russato tutta la notte. Provata a soffocarla mi ha morso due dita. Caffè senza zucchero, bagno senza carta igienica, bidè senza acqua calda. Esco da casa e non parte l’auto. Ritardo per riunione di lavoro. Desiderio di scannare il direttore. Triste simmenthal per cena. Telefonata di mia madre. Mi racconta che il cane gli ride. Prenotare visita dal neuro psichiatra.


10 dicembre

In soffitta trovata straordinaria tela di ragno raffigurante la gioconda. Moglie stirato tutte le camice. In diretta tv Berlusconi annuncia il suo ritiro spirituale in un ashram in India. Si è tagliato i capelli a zero. Con lui anche la Minetti vestita da minnie. Si è tagliata i capelli a zero ma ha due grandi orecchie.

11 dicembre

Sveglia all’alba. Il prete ha citofonato a tutta la palazzina per informarci che si rifugia a Cuba bestemmiando in sanscrito. Auto non parte. Arrivato tardi in ufficio. Ascensori impazziti. Otto piani a piedi. Il geometra Astolfi è infartuato al sesto. Prenotare visita cardiologo. Mina torna in tv. Canta a XFactor.

14 dicembre

Stamane metto il cornetto nel micro onde e sento Radio Maria. Nel parco il roseto è tutto in fiore. Mesti funerali del povero geometra Astolfi. Mia madre mi chiama al cellulare parlandomi in tedesco per dieci minuti. Chiamare l’assistenza Nokia. Mia figlia Carlotta si è tatuata lunga tutta la schiena la madonna di Guadalupe. Prendo due aulin ed una doppia grappa. Little Tony in tv dalla D’Urso annuncia la sua seconda gravidanza.

17 dicembre

Cancello del parco bloccato. Chiamato pompieri. In ufficio saltati tutti i terminali. Niente lavoro. Grande pacchia. La signorina Bartagli improvvisa uno spogliarello per intrattenerci. Straordinaria orgia furiosa di sei ore in sala riunione. Richiamato pompieri. Fatto lavatrice la centrifuga gira al contrario. In tv il papa si mostra in bermuda ad un concerto dei Metallica.

19 dicembre

La Bartagli ha ficcato una matita acuminata in un occhio al direttore generale. Poi si è buttata di sotto. Saltato pranzo. Auto non parte tornato in autobus. Triste simmenthal per cena con funghi trifolati. Dallo scarico del water melodioso canto di muezzin. Chiamare idraulico. Oscurati tutti i canali mediaset. Emilio Fede conduce il Tg1. 

21 dicembre

Cielo grigio senza sole. Surreale silenzio. Niente uccelli. Niente lucertole, Niente postini. Cellulare non prende. Strana pioggia di cenere impalpabile. Nel parco del mio ufficio la statua di padre Pio scende dal basamento e mi dice ”Ragazzi, io ho dato…Arrivederci” a lunghe falcate si dirige verso via Palestina. Auto sepolta da cenere. Non parte. Lapilli.

Roberto Testa










18 commenti:

  1. ahahhahahah! Testa mi farai morire dal ridere prima dell' apocalisse!

    Una risatona da Fine del mondo!

    RispondiElimina
  2. ritmo perfetto, come la tempistica di lunedì mattina eh eh eh
    Meis

    RispondiElimina
  3. Detto tra noi, questo tizio mi è sembrato un tantino sfigato. Ma leggere questo pezzo è stata una goduria. Ecchissenefrega dell'apocalisse, almeno mi apocalisserò ridendo. (emoticon ah ah ah ah)
    RQ

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Grazie Claudio! Non sai quanto mi faccia piacere che tu sia passato a salutare la classe!

      La Maestra

      Elimina
    2. Per gli alunni che non lo sanno e sapessero Claudio C. ha un blog con un nome obbrobrioso :) ma molto interessante! Da oggi ha anche una EDITOR al suo servizio ..

      http://obbrobbrio.blogspot.it/

      Elimina
    3. OPSSSS!! scusa, un errore di sbaglio : OBBROBBRIO è il blog di Alessandro C!!!

      Elimina
  5. Maestra ma il 21 dicembre posso far scoppiare i petardi in classe???...Ps: La Bartagli era un portento sniff sniff...

    RispondiElimina
  6. BELLISSIMAAAA anche se il Papa in bermuda è una visione orribile! Ah ah ah ah

    Complimenti!!!



    Morositàsss

    RispondiElimina
  7. Proprio vero che alla fine del mondo arriveremo ridendo. E comunque anche io voglio scoppiare i petardi, ma quelli di RT perche' i miei la neve li ha bagnati. Li avevo nascosti sul balcone...
    l.l.g.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grande Lucy....sei una di noi! Al mio segnale scatenate l'inferno. Ne ho una cartella piena.
      RT

      Elimina
  8. Grande, grandissimo pezzo. Unico appunto: ora sull'apocalisse non scrivo più niente perché hai davvero messo la parola "fine" al tema.
    Non è che daresti ripetizioni a quella birba dell'ultimo banco?
    Mi sono davvero divertita, grazie
    Manubirba

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manu altro che ripetizioni, il 21 dic porto i petardi in classe e facciamo saltare in aria la cattedra della maestra...yukyukyukyuk...ci stai?
      RT

      Elimina
  9. È uno spettacolo. Sto ridendo ancora! AHAHAH!

    RispondiElimina
  10. La tela del ragno raffigurante la gioconda e' mervigliosa!

    RispondiElimina
  11. 11 dicembre 0re 00.30
    Rischiato soffocamento dalle risate leggendo questo apocalittico pezzo.
    Sbilanciato sulla sedia del pc, caduto col sedere per terra.
    Prevedo notte insonne. O icubi del tipo Papa in bermuda.(meglio la Minetti, anche senza bermuda!)
    Guardatomi seriamente allo specchio... ma quello di fronte a me continuava a ridere come un matto. Chiamare vetraio.
    S.R. (Sabino Russo - contagiato da mania diario)

    RispondiElimina
  12. Grilletto Salterino11 dicembre 2012 13:06

    ottimo diario stop
    grande approvvigionamento petardi stop
    contattato louvre per deposito gioconda stop
    per Berlusconi chiamato l'esorcista stop
    emilio fede non riuscita piazzarlo stop
    Grande Testa!

    RispondiElimina